mercoledì 16 marzo 2016

Stephen Booth - Il passo del serpente


Nella galassia di volti nuovi del giallo inglese apparsi all'inizio del Duemila, un posto peculiare spetta per noi al defilato e singolare Stephen Booth, scrittore, sì, ma anche allevatore di capre e folclorista. 


Competenze, queste, che si colgono en passant anche ne Il passo del serpente del 2002, ambientato nelle campagne intorno a Edendale, dove, alla fine della seconda guerra mondiale, si era misteriosamente schiantato un bombardiere inglese, senza che il cadavere di uno dei piloti fosse mai stato ritrovato. 
E quando, anni dopo, una nipote di quest'ultimo arriva dal Canada a indagare, le sue domande risvegliano interessi sopiti e strane paure, e troppe persone riprendono ad aggirarsi intorno al vecchio relitto, finché, nell'ombra della sua insospettabilità, qualcuno decide di colpire ancora... 
Due protagonisti credibili e complementari (la coppia di detective Ben Cooper e Diane Fry), una pittura realistica degli ambienti, una scrittura comunicativa e diretta, una trama costruita con lucidità, nel rispetto del police procedural classico: tutto concorre a darci un giallo tanto godibile quanto onesto, che mantiene alla fine quanto promette.

aaaaaaaaaaaaaaa

* Luigi Guicciardi (Modena, 1953) è uno scrittore e insegnante italiano, docente di lettere presso il Liceo Scientifico Alessandro Tassoni di Modena.
Di lontane origini siciliane, ha creato il personaggio del commissario Cataldo, protagonista di una serie di romanzi polizieschi. 

La 14° indagine del commissario Cataldo è reperibile nelle migliori librerie o ordinabile sul circuito online:  Paesaggio con figure morte