mercoledì 11 maggio 2016

Ruth Rendell - La ragazza caduta dal cielo



Notevole scrittrice senza aggettivi, alla base di film come Il buio nella mente o La damigella d'onore di Chabrol o Carne tremula di Almodovar, l'inglese Ruth Rendell (1930-2015) rientra di diritto nella storia del giallo moderno per i suoi romanzi incentrati sulla figura dell'ispettore Reginald Wexford, paziente indagatore dell'animo umano. 

Bravo a fare domande ma anche – o soprattutto – ad ascoltare, privo di uno specifico metodo d'indagine che non sia la sensibilità psicologica e lo spirito d'osservazione. 

Debitore in qualche tratto del più famoso Maigret di Simenon, Wexford indaga dunque nel rispetto del mystery classico, senza concessioni gratuite al sangue e alla violenza, e fino a una soluzione spesso spiazzante, ma sempre umanamente intensa. Come in questa Ragazza caduta dal cielo del 1972, in cui Wexford – ospite a Londra del nipote, pure lui ispettore, per un periodo di riposo – è pregato di partecipare alle difficili indagini sull'omicidio in un cimitero di una ragazza di cui non si sa assolutamente nulla. Se il dato dell'ispettore in licenza di convalescenza è un topos tutt'altro che nuovo (fino al nostro commissario Cataldo di Giorni di dubbio, appena pubblicato), molto originale è invece lo sviluppo di questa storia, che raccomandiamo di recuperare.


aaaaaaaaaaaaaaa

* Luigi Guicciardi (Modena, 1953) è uno scrittore e insegnante italiano, docente di lettere presso il Liceo Scientifico Alessandro Tassoni di Modena.
Di lontane origini siciliane, ha creato il personaggio del commissario Cataldo, protagonista di una serie di romanzi polizieschi. 

La 14° indagine del commissario Cataldo è reperibile nelle migliori librerie o ordinabile sul circuito online:  Paesaggio con figure morte