giovedì 12 gennaio 2017

Poesie dei soci Andrea Micolini, Nerina Ardizzoni e Roberto Roganti



Andrea Micolini - Estate

Vento caldo,
Bora, temporale
Mare
Che riempie la giornata
Di un senso di gioia.
Amore innocente
Amore fuggente
Che come l'estate nasce
E ti travolge.
Mare, vento sulla mia pelle
Che ci assorbi l’inumano del mondo
Ancora.
Umile tramonto,
Che lacrime di sangue 
Spargi nel mare
Tatuaci il cuore di
Estate


Nerina Ardizzoni - Luci di Natale

Accendete luci dorate,
delle stelle il brillio superate,
ma sia luce piena d'amore,
per la nascita di nostro Signore,
sia lanterna che illumina il passo,
di chi, solo, si avvicina al trapasso,
come luna rischiari la notte,
a quanti in mare han smarrito le rotte,
sia candela che vinca l'orrore,
di chi della guerra sente il fragore,
come alba  illumini il mondo,
e sia per la pace terreno fecondo,
sia fiamma per i nostri bambini,
che conoscano l'amore da piccini,
sia sole per ringraziare
il Dio che ci ha voluto salvare, 
e chi ha fede potrà dichiarare
che la luce testimonia l'altare.


Roberto Roganti - Minestrone

Chiudere gli occhi 
inspirare profondamente
e sorridere
Luce filtrante dalla cucina
invitante caldo profumo
Sollevato il coperchio
una nube odorosa investe
e annebbia tutto
Riconoscere dall'olfatto
patate zucchine carote
fagioli biete spinaci
Richiudere il coperchio

L'aromatico pensiero ci accompagna
all'ora di cena